Comune di San Marcello Piteglio


Contesto Pagina

La Pieve di Popiglio e il Museo di Arte Sacra

Pieve di Santa Maria Assunta
Piazza della Chiesa - Popiglio.

La Pieve di Popiglio, finita di costruire nel 1271, è un'imponente testimonianza dell'arte romanica. Nei secoli ha subìto numerose modifiche, soprattutto in epoca rinascimentale e barocca, che hanno interessato soprattutto l'interno, ma che hanno lasciato inalterata la sobria facciata in pietra serena.
Da visitare un trittico marmoreo della scuola del Bernini, "l'Ultima cena" di Sebastiano Vini e alcuni pancali e confessionali lignei intagliati all'inizio del XVII secolo da botteghe di falegnami del paese.
E' stata arricchita nel corso del XVI e XVII secolo di preziose opere d'arte, donate come ex voto da una famiglia di popigliesi residenti a Roma, i Vannini. Grazie a loro la Pieve di Santa Maria Assunta, che possiede un organo realizzato dall'organaro Giuseppe Testa del XVII secolo, espone oggi nel Museo diocesano d'Arte Sacra rari esempi di barocco romano.


Museo diocesano di Arte Sacra
Il Museo Diocesiano di Arte Sacra, in Piazza della Chiesa è inserito nell'Ecomuseo della montagna pistoiese, il Museo diocesano d'Arte Sacra di Popiglio si compone di due sezioni: una all'interno della Chiesa che ospita arredi, l'altra, che si affaccia sulla piazza dove si trova anche la Chiesa, dove sono conservati soprattutto paramenti sacri. Vi sono esposte importanti testimonianze della religiosità popolare e un polittico trecentesco.

Il Museo Diocesano è aperto:
Maggio-Giugno e Settembre - sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00
Luglio e Agosto - dal giovedì alla domenica (15/08 compreso) dalle 16.00 alle 19.00.

Polo didattico dell'Arte Sacra e della Religiosità Popolare
Via delle Corti - Popiglio.
Raggiungibile dalla Piazza della Chiesa percorrendo un breve percorso lastricato, è un centro in cui è possibile svolgere attività pratiche come quella della tessitura.


Validatori