Comune di San Marcello Piteglio


Contesto Pagina

Più risorse per lo Sviluppo

Bando Spazi Urbani

Bando Spazi Urbani

E' stato pubblicato l'Avviso pubblico per la manifestazione di interesse alla presentazione di progetti di investimento rivolti alla qualificazione e valorizzazione dei luoghi del commercio e la rigenerazione degli spazi urbani di cui all'articolo 110 della L.R. 62/2018.
Beneficiari: Comuni della Regione Toscana, non ubicati in aree interne. Tali Comuni devono avere popolazione residente al 31/12/2018 compresa fra 10.000 e 50.000 abitanti;
non devono versare in dissesto finanziario; tenuto conto che il contributo concesso in forza del presente Avviso non supera l'80% del valore del progetto, devono possedere idonea documentazione circa la copertura finanziaria della rimanente parte.
I comuni delle "aree interne" che non possono partecipare al presente bando sono quelli elencati nel DCR 22 del 10/04/2019 (per la provincia di Pistoia: Marliana, Sambuca Pistoiese, Abetone Cutigliano, San Marcello Piteglio).

Finanziamento: il contributo minimo erogabile ad ogni soggetto beneficiario è fissato in 10.000,00 Euro, il contributo massimo in 40.000,00, somme che rappresentano l'80% dei massimali di investimento. Sono ammissibili le manifestazioni di interesse contenenti progetti che comportino un costo complessivo ammissibile non superiore a Euro 50.000,00 e non inferiore a 12.500,00. Qualora venga presentato un progetto più ampio dal costo complessivo ammissibile superiore, deve essere dimostrata l'autonomia del lotto funzionale per il quale si chiede l'agevolazione, il quale deve rispettare i massimali di cui al presente punto.

Attività ammissibili: gli interventi presentati, che dovranno insistere su aree già individuate dal Comune istante, potranno comprendere:
a) programmi di qualificazione della rete commerciale;
b) forme di semplificazione, incentivazione e sostegno a favore di iniziative che prevedano il riutilizzo di fondi a destinazione commerciale o artigianale rimasti vuoti, anche attraverso l'uso temporaneo di tali locali e la previsione di modalità di condivisione degli spazi tra più attività commerciali;
c) azioni e iniziative a favore dei centri commerciali naturali e delle aree individuate di cui sopra;
d) individuazione di aree destinate alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli ed ittici, al fine di aumentare le opportunità di offerta di prodotti locali e di qualità e di favorire il mantenimento di produzioni localmente importanti;
e) progetti integrati volti a recuperare spazi urbani, attraverso la riqualificazione di spazi pubblici o attraverso il recupero di immobili nella disponibilità di amministrazioni pubbliche, da destinare ad attività economiche e sociali, anche in ottica di economia collaborativa.

Scadenza: 30 agosto 2019


Link al sito di Sviluppo Toscana


Validatori