Comune di San Marcello Piteglio


Contesto Pagina

Più risorse per lo Sviluppo

Contributi selettivi per il cinema

Contributi selettivi per il cinema

l bando sostiene attività nei settori: scrittura sceneggiature, sviluppo e pre-produzione, produzione, distribuzione nazionale
Beneficiari
- linea di intervento "scrittura sceneggiature", i cittadini maggiorenni:
italiani o di altro Paese dello Spazio Economico Europeo;
fiscalmente residenti in Italia;
che attestino, in forma di autocertificazione o di autodichiarazione, il possesso
dei requisiti di cui all'Allegato 1 del presente bando;
che siano dotati di posta elettronica certificata e di firma digitale personali;
che non siano titolari, amministratori o legali rappresentanti di imprese di
produzione audiovisiva o distribuzione audiovisiva o di imprese fornitrici di servizi
media audiovisivi, come risultante dalla visura camerale;

- linea di intervento "sviluppo e pre-produzione":
imprese cinematografiche e audiovisive italiane, anche associate;
imprese cinematografiche e audiovisive italiane nell'ambito di un rapporto di coproduzione internazionale, di compartecipazione internazionale o di produzione internazionale;
reti di imprese cinematografiche e audiovisive;

- linea di intervento "produzione":
imprese cinematografiche e audiovisive italiane, anche associate;
imprese cinematografiche e audiovisive italiane nell'ambito di un rapporto di coproduzione internazionale, di compartecipazione internazionale o di produzione internazionale;
reti di imprese cinematografiche e audiovisive;

- linea di intervento "distribuzione nazionale":
imprese cinematografiche e audiovisive italiane, anche associate, e reti di imprese cinematografiche e audiovisive.

Attività ammissibili
La linea di intervento "scrittura sceneggiature" ammette progetti che siano:
- originali e inediti ovvero che siano elaborazioni a carattere creativo di opere preesistenti
non audiovisive, a condizione che l'autore sia titolare dei relativi diritti;
- scritti in italiano;
- i cui diritti di elaborazione a carattere creativo non siano stati ceduti a terzi che
svolgano attività di impresa, in virtù di contratto ovvero opzione, fino a 90 giorni a
partire dalla data di scadenza della sessione.
La linea di intervento "sviluppo e pre-produzione" ammette costi inseriti nella tabella 3 allegata
al presente bando e che siano:
- strettamente correlati alle attività previste nel progetto;
- documentati sulla base delle norme contabili e fiscali vigenti;
- riferiti esclusivamente alla quota dei produttori indipendenti e non qualificabili come
non europei.
La linea di intervento "produzione" ammette costi inseriti nella tabella 5 allegata al presente
bando e che siano:
- strettamente correlati alle attività previste nel progetto;
- documentati sulla base delle norme contabili e fiscali vigenti;
- riferiti esclusivamente ai costi relativi alla quota di partecipazione delle imprese italiane,
nel caso di progetti presentati nell'ambito di un rapporto di coproduzione internazionale,
di compartecipazione internazionale o di produzione internazionale.
La linea di intervento "distribuzione nazionale di opere cinematografiche" ammette costi
inseriti nella tabella 7 allegata al presente bando e che siano:
- strettamente correlati alle attività previste nel progetto;
- documentati sulla base delle norme contabili e fiscali vigenti;
- non inferiori a Euro 40.000 in caso di lungometraggi di finzione e a Euro 20.000 in
caso di documentari e cortometraggi.

Stanziamento
Euro 32.520.000,00.

Finanziamento
I contributi selettivi e le altre misure di sostegno pubblico non possono superare,
complessivamente, la misura del 50% dei costi ammissibili dell'opera audiovisiva.

Scadenza
Per le prime tre linee di intervento, le richieste di contributo possono essere presentate entro:
prima sessione: dal 1 luglio al 26 luglio
seconda sessione: dal 9 settembre al 30 settembre
terza sessione: dal 28 ottobre al 22 novembre
Per la linea di intervento relativa alla distribuzione nazionale, le richieste di contributo possono
essere presentate entro i termini perentori di seguito indicati:
prima sessione: dal 20 giugno al 30 giugno
seconda sessione: dal 15 luglio al 25 luglio
terza sessione: dal 26 agosto al 13 settembre

Link al sito DG Cinema del Ministero dei Beni e delle attività Culturali


Validatori