Comune di San Marcello Piteglio

Come fare per...


Contesto Pagina

Come fare per...

Anagrafe Italiani Residenti all'Estero (AIRE)

L'A.I.R.E. è una sezione dell'anagrafe nella quale vengono iscritti i cittadini italiani che trasferiscono all'estero la propria residenza. Tali cittadini, una volta ottenuta l'iscrizione, sono e rimangono a tutti gli effetti cittadini residenti. Questo significa che, per tramite dell'ufficio consolare estero di competenza, vengono via via aggiornate le modificazioni di status e di residenza del cittadino mediante la trascrizione degli atti di Stato Civile e le modificazioni anagrafiche necessarie.

L'iscrizione nell'AIRE consente altresì di mantenere il diritto al voto e di ottenere il rilascio dei seguenti certificati presso l'Ufficio Anagrafe del Comune:
  • Certificato di stato di famiglia, composto dai cittadini italiani abitanti al medesimo indirizzo estero che fanno parte dello stesso nucleo familiare;
  • Certificato di residenza, che attesta che il richiedente, in precedenza iscritto nel Comune di emigrazione, risulta attualmente registrato nell'AIRE con decorrenza dalla data di trasferimento all'estero;
  • Certificato di cittadinanza, che attesta il possesso della cittadinanza italiana solo fino alla data di emigrazione. Per il periodo di residenza all'estero la cittadinanza viene certificata dall'Ufficio Consolare Italiano della Circoscrizione di Emigrazione;
  • Carta d'identità, che viene rilasciata previa presentazione del passaporto o della precedente carta d'identità.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio
Uffici consolari esteri di competenza.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente
I cittadini che richiedono l'iscrizione all'AIRE debbono risiedere stabilmente all'estero e possedere la cittadinanza italiana.

Modalità di richiesta
Possono chiedere l'iscrizione nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero in uno dei seguenti modi:
  • presso il Comune di residenza: si consiglia la presentazione di documentazione attestante l'effettivo trasferimento all'estero (es: contratto di lavoro,contratto di affitto,permesso di soggiorno),anche se non obbligatoria, questa richiesta serve per facilitare le operazioni di iscrizione.Si dovrà in ogni caso, presentare dichiarazione all'Ufficio Consolare della Circoscrizione di Emigrazione entro 90 giorni dalla data di emigrazione;
  • presso l'Ufficio Consolare Italiano: presentarsi direttamente all'Ufficio Consolare della Circoscrizione di Emigrazione entro 90 giorni dalla data di espatrio, muniti di passaporto o carta d'identità

in caso di cambio residenza all'estero, i residenti A.I.R.E. hanno l'obbligo di comunicare al Consolato Italiano di pertinenza la nuova dimora abituale. Il Consolato provvederà a comunicare il nuovo indirizzo al Comune di iscrizione AIRE che avrà così sempre aggiornata la posizione anagrafica dei propri cittadini residenti all'estero.

Modulistica

Guida alla cittadinanza AIRE


Validatori